martedì 18 dicembre 2007

Contro la pedofilia

Premetto , fino all'ultimo sono stato molto dubbioso sullo scrivere questa opinione, in quanto si tratta di un argomento molto particolare e delicato. Domani, 23 giugno 2007, verrà celebrata la giornata dell'orgoglio pedofilo, come ormai da otto anni a questa parte. Viene festeggiata durante il solstizio estivo o invernale o nel primo sabato successivo a una delle due ricorrenze. Cosa ne penso io, è specificato nel mio su di me, secondo non è una cosa da fare. Questi signori, hanno un sito, che è stato oscurato dalla polizia Postale, ma basta girare un pochino e tramite altri canali, si arriva ad alcune pagine in lingua italiana del loro manifesto.
La censura non paga, infatti soltanto chi non ha visto e letto il sito, non può rendersi conto di chi e cosa si parla. Logicamente, ognuno può aver avuto le sue personali esperienze con il mondo della pedofilia, per cui ognuno avrà una sua idea, ma credo opportuno che tutti voi o quantomeno chi ne avrà voglia, possiate leggere il loro manifesto.
Eccolo di seguito:

Questa candela, come le altre sparse per il mondo, è stata posta qui da un uomo che ha offerto il proprio tempo alle organizzazioni per la gioventù, passato la sua vita insegnando valori ai ragazzini e che è stato una guida per loro nella difficile via della crescita. Oppure da un uomo che avrebbe voluto con tutto il cuore aver fatto queste cose se gli fosse stato permesso. Da un pedofilo. Un amante dei bambini.

Mi conoscete. Eravamo in molti nell'antica Grecia, quando l'amore per i giovinetti fioriva assieme alla prima fondazione di una società libera e democratica. sono esistito in ogni società, di solito accettato e qualche volta anche onorato. Oggi io potrei essere un tuo collega, il tuo vicino, o forse il tuo migliore amico.

Sono un pedofilo. Un AMANTE dei bambini. Non sono un molestatore, uno sfruttatore, un violentatore che costringe i bambini a soddisfare le proprie voglie. Queste sono le false immagini che i media vogliono farvi avere dei pedofili, ma queste immagini non sono me. Io amo i bambini più della mia stessa vita e non nuocerei mai ad uno di loro o lo forzerei a fare qualcosa che non sia da lui volontariamente scelto.

Ma un male sta colpendo il mondo, un'isteria che ha grottescamente distorto l'amore e la cura per i bambini in un qualcosa di criminale e ripugnante. Da decenni ora, io, e innumerevoli altri come me, abbiamo sommessamente sopportato la persecuzione e vissuto vite nascoste. Ma non staremo più zitti, non lasceremo più che le bugie e l'isteria definiscano chi siamo. Finalmente parleremo per noi stessi.

Questa candela è la mia voce ora che celebriamo questa giornata speciale.
Per sapere di più su questa giornata e su quello in cui crediamo vai col tuo computer a: http://www.ibld.net

TESTO DA SPEDIRE AI MASS-MEDIA::

Il giorno (inserire la data), ai ragazzini di tutto il mondo sarà data particolare attenzione da parte degli uomini che li amano: una qualsiasi cosa che va dal semplice stare insieme in quel giorno a una gita, un regalo, un festeggiamento. E potrai vedere una candela blu accesa in un luogo pubblico per simbolizzare un ragazzino che ha avuto l'amore che stava cercando.

Ma questa candela, purtroppo, può anche rappresentare i moltissimi ragazzini che hanno ancora un vuoto nella propria vita, come pure quegli uomini che, se non fosse per l'attuale isteria verso i pedofili, sarebbero pronti a condividere affetto ed amore con questi ragazzini.

Per ulteriori informazioni sulla questa giornata, puoi andare al sito: http://www.ibld.net

CONSIGLI:

Ci sono molte cose di cui bisogna tenere conto riguardo al posizionamento delle candele.

Come per il giuramento dei medici: primo, non fare del male. Non mettere in cattiva luce l'IBLD mettendo una candela in un luogo in cui non dovrebbe stare. Non soccombere alla tentazione di comprare una dozzina di candele votive blu e lasciarle in giro in vari edifici. Mettere una candela accesa dentro un edificio municipale o del governo, isola pedonale, chiesa o qualsiasi edificio pubblico è come chiedere di essere arrestato e accusato di tentato incendio doloso. Dovunque ci sono guardie di sicurezza c'è la probabilità che la candela sia gettata via e l'allegato volantino scartato o tenuto come prova. Scuole e campi da gioco, stereotipi dei luoghi del "molestatore" dovrebbero essere evitati.

Ci rimangono quindi solo luoghi all'aperto, parchi, muretti di cinta, scalini, luoghi dove molte persone passano a piedi ma dove la candela non può essere considerata causa di incendio. Attenzione a foglie o ad altro materiale combustibile nelle vicinanze. Una candela in una zona di traffico è una possibilità ma allora sarebbe più che altro simbolica in quanto poche persone parcheggiano la macchina e poi escono per vedere la candela. Alcune locazioni potenziali sono le fermate dei bus, campus universitari, una o più locazioni in aree di parcheggio per isola pedonale dove sarebbero lontane da edifici e da guardie. Idealmente la candela dovrebbe essere posta sopra qualcosa cosicché la gente potrà facilmente prendere il foglio. Un sopralluogo prima del grande giorno potrebbe rivelare altre postazioni accettabili.

L'uso di una candela chiusa in una campana di vetro è una necessità in un luogo esterno, altrimenti la più leggera brezza la spegnerebbe. Se siete in un'area di zanzare cercate nei negozi un repellente per zanzare a candela alla citronella, che avrà il vetro già a posto. Altrimenti dovrete improvvisare. Cercate nei negozi dei cilindri o contenitori di vetro non costosi.

E' meglio lasciare molte copie forse sotto un sasso vicino alla candela. E' suggerito un link all'IBLD home page e altri link per siti di alto livello e responsabili riguardo alla pedofilia così le persone interessate avranno modo di ottenere più informazioni.

Una piccola discrezione nell'atto di porre la candela è consigliata. Se state guidando potreste parcheggiare la vostra auto abbastanza lontano così vi potete assicurare che nessuno vi stia seguendo per prendervi la targa. Idealmente la candela dovrebbe essere portata di nascosto e lasciata in un momento in cui nessuno vede chi l'ha messa: Non c'è nessun bisogno di esporsi a violenze fisiche da qualche lunatico che vede il vostro foglio e vi gridi :pedofilo!.

Siate coraggiosi ma anche saggi e prudenti. Questa è una cosa che tutti possono fare e che può aiutare a beneficiare la causa della pedofilia responsabile in tutto il mondo.

_

Questo è il loro manifesto, ognuno farà le proprie considerazioni, ma lasciatene un paio anche a me Come si fa a scrivere e pensare : Io amo i bambini più della mia stessa vita e non nuocerei mai ad uno di loro o lo forzerei a fare qualcosa che non sia da lui volontariamente scelto? E' incredibile, come venga calpestato il diritto di un bambino, il diritto all'ingenuità. E poi, che organizzazione e che consigli, degli della massoneria.
Vorrei dire che non sono un perbenista, chi mi conosce e da quello che scrivo si capisce, ma penso che a tutto ci sia un limite e secondo me, il limite è stato, in questo caso, ampiamente superato.

3 commenti:

sauvage27 ha detto...

...ho letto...e sono con te....... , .....

Raggio di sole ha detto...

Come non condividere quanto hai scritto !!
Buon Natale Mauro

lucestelle ha detto...

Ciao ha trattato un argomento molto serio e delicato....ottimo e bravo..un forte abbraccio e ben venutoooooooooooo

Related Posts with Thumbnails