martedì 14 ottobre 2008

London Guards Hotel - Londra

Dunque , soggiornare a Londra, come un pò tutto, costa caro. Per cui, quando mi sono messo alla ricerca dell'albergo, ho impiegato un pò di tempo. Tutto questo, perchè non è affatto semplice trovare un rapporto qualità/prezzo, adeguato ai nostri canoni. Così ho dovuto variare uno dei due parametri, cioè quello relativo al costo, innalzandolo. Mi sono rivolto alle varie offerte sul web, finchè non mi sono imbattuto su quella del sito GHRS Hotel. E' un sito affidabile e già sperimentato per altri viaggi.
Prima cosa guardo il prezzo e poi l'ubicazione. Si trova proprio di fronte ad Hyde Park, nella tranquillissima Lancaster Gate al civico numero 36. E' un buon punto di partenza per visitare Londra e si trova in uno dei quartieri più affascinanti di Londra. Ora arriviamo al prezzo, che è stato di 408 Sterline, per quattro notti, compresa la prima colazione, in una stanza tripla. Certo il prezzo non è invitante, ma era la prima volta che ci recavamo a Londra, avevo visto altri prezzi da spavento, per cui ho deciso di prenotare. Cosa importante, è che prenotando tramite GHRS, è possibile disdire fino a 24 ore prima dell'arrivo senza alcuna penalità.
Ma torniamo al nostro "caro" hotel. Dunque la posizione è molto buona, il verde non manca e neanche il silenzio.
Si trova a cinque minuti di autobus da Oxford Street e l fermata della Metro sono a poche centinaia di metri. Dico fermate perchè potete optare tra Lancaster Gate e Paddington. Molto vicino, avete Portobello Road, da non perdere.
Hyde Park, vi condurrà direttamente a Kensington, a Buckingham Palace e a tanti altri luoghi stupendi.
Allora la posizione è ottimale, ora parliamo della struttura e dei servizi. E qui non ci siamo , diciamo che possiamo arrivare a due stelle su cinque.
E' un hotel a tre stelle, ma due vanno più che bene. Non si può certo dire che colpisce per la sua splendida forma, dato che è stato restaurato e prima era una splendida residenza di città, costruita intorno al XIX° secolo.
Le stanze non sono grandi, ma questo non ha grande importanza. Sanno un pò di vecchio e con il bagno un pò fatiscente. Il lavandino sembra quello dei bambini dell'asilo, talmente piccolo che per lavarsi solo Jacopo andava a nozze. Senza finestra, ma questa è una costante di quasi tutti gli alberghi.
C'è un bollitore per il thè e la televisione. Purtroppo quando siamo arrivati l'ascensore non funzionava, per cui a noi che eravamo al primo piano ha creato qualche problema, ma a Marco, Elisa e Antonella, dato che erano al terzo, di problemi ne ha creati, eccome se ne ha creati.
Non dispongono della presa della presa elettrica europea, per cui bisogna acquistarla e loro, come albergo, la vendono. Poi noi siamo anche un pò gnoccoloni, dato che abbiamo dimenticato l'adattore attaccato alla presa della corrente.
Ma la cosa che più mi colpito negativamente, è stata la colazione.
Mai mangiato così male e poco. Non c'era nulla di internazionale. Gli affettati non esistevano, solo fette biscottate, biscotti, qualche yogurt e il latte, il thè e il caffè lunghissimo, lo servivano a richiesta.E poi una sala buia e cupa,insomma triste. Purtroppo questa della colazione, è un pò una costante degli alberghi londinesi o quantomeno di quelli di questa categoria.
La prossima volta che tornerò a Londra, non alloggerò sicuramente di nuovo qui. Primo perchè voglio vivere un quartiere diverso e poi per la delusione di questo albergo.

5 commenti:

davideb ha detto...

Link aggiunto ;)

http://www.crystalstreet.altervista.org/page3/page3.html

davideb

Ondamagis ha detto...

ciao Mauro, nonostante le corse, ti lascio qui un saluto più libero che in ciao (più libero, perchè senza scadenze e obblighi di lettura...il blog è più bello per questo!)
Ciao...complimenti per il tuo viaggio nella mia città preferita!
A presto, ma qui!

Crocieristi ha detto...

che notzie, londra è cara. peccato.

butterfly.23 ha detto...

mai stata a londra...cioè veramente non è che ho viaggiato tantissimo...ma lo farò!

Anwalt fuer Arbeitsrecht ha detto...

Ihr Blog ist nett und liefern wichtige Informationen für uns.

Related Posts with Thumbnails